Visualizzazione post con etichetta Craciun Ionela. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Craciun Ionela. Mostra tutti i post

mercoledì 25 maggio 2016

Chi c'è dietro una donna forte? - Ionela Craciun

Dietro ogni uomo forte c’è una donna forte.
Ma chi c’è dietro una donna forte? Nessuno lo sa... perché la donna forte non ti permette di guardare dentro di lei...
Lei prende vita tutte le mattine quando prende la sua maschera e quando nasconde i suoi sogni dentro la sua anima; come una Geisha, disegna il suo sorriso e caccia la tristezza dal suo sguardo. 

Non si specchia più di cinque minuti per paura che di scoprire le sue debolezze sepolte nel profondo della sua anima. Spesso non piange, le sue lacrime nascono dentro l’anima e muoiono sempre là, non sul suo viso.
Cammina sicura di sé lasciando dietro di sé la scia del suo profumo e le tracce dei suoi passi... E se per caso, crolla... si rialzerà da sola. 

L’anima di una donna prende fuoco in silenzio... Amala e non chiederle niente perché i suoi occhi ti diranno se ti ama...
La donna forte indossa una maschera ogni giorno e un solo uomo può vederla senza.
Quell'uomo incornicerà il suo viso e amerà il suo sguardo, a volte, confuso, e chiuderà gli occhi per poter mantenere la sua immagine per sempre. 

La donna forte amerà in silenzio e soffrirà sempre in silenzio, nascondendo la sua tristezza sotto una maschera con un bel sorriso.
La donna forte ha il coraggio di aprire una porta vietata. Non negozierà mai con la vita e non regalerà l’anima ferita in cambio del potere, ma continuerà a disegnare sorrisi sul suo viso fino a quando troverà la medicina perfetta.
Le donne forti… amale senza maschere, adorale i difetti, bacia le tracce del loro corpo che trovi nelle lenzuola..... e loro condivideranno con te la loro forza.
Non ti allontaneranno mai dalla loro anima!


- Ionela Craciun - 


Le donne sono tutto: mogli, mamme, amiche, amanti.
E spesso anche padri. 
Lavorano dentro e fuori casa facendo più fatica dell'uomo, 
per poi sentirsi dire che sono il “sesso debole”, “l’angelo del focolare”. 
Pensano più alle soluzioni che ai problemi, le donne.
Per questo amano, educano, lavorano, soffrono, sorridono. 
Fanno tutto con passione, con generosità, con fermezza, con sincerità. 
E non perdono mai la dignità e il sorriso, le donne. 
Solo loro sanno rinascere più forti di prima, dopo ogni delusione. 
Sanno andare controcorrente, 
perché è nella loro natura essere libere.
E percorrono strade difficili,
piene di buche, di salite e di tornanti, le donne.
Ma non si arrendono mai ed arrivano sempre alla meta. 
E si guardano indietro soddisfatte, orgogliose di loro. 
Le donne sono fatte così. 
Semplici, speciali, una vera forza della natura.
Semplicemente Donne!

- Agostino Degas - 


Nel mare puoi trovare centinaia di conchiglie differenti. ma solo dentro te stesso potrai trovare la determinazione e la perseveranza per conquistare quelle pochissime perle preziose che si nascondono in quel mare di conchiglie.
E nonostante le tempeste e quando tutto sembrerà ormai perduto, c’è sempre la speranza, una forza incredibile e inaspettata che ti farà ricominciare e che soffierà lontano gli ostacoli e tutto quanto ti preoccupava e ti spaventava.

- Marcio Kuhne - 


Preghiera alla Madonna di Czestochowa

O chiaramontana, Madre della Chiesa,
  con i cori degli angeli e i nostri santi patroni,
  umilmente ci prostriamo presso il tuo trono.
  Da secoli Tu risplendi
  di miracoli e di grazie qui ad Jasna Gòra,
  sede della tua misericordia.
Guarda i nostri cuori,
che ti presentano l'omaggio di venerazione e di amore. 
  Risveglia dentro di noi il desiderio della santità; 
  formaci veri apostoli di fede; 
  rinforza il nostro amore verso la Chiesa.

Ottienici questa grazia che tanto desideriamo...

O Madre dal volto sfregiato,
nelle tue mani depongo me stesso e tutti i miei cari.
  In Te confido;
  conto sulla tua intercessione presso Tuo Figlio.
  A gloria della Santissima Trinità.
  Amen.

Ave Maria, Ave Maria, Ave Maria.

  Sotto la tua protezione, noi ci rifugiamo,
  o Santa Madre di Dio; 
  e guarda a noi che siamo nella necessità.
  Nostra Signora della montagna luminosa,
prega per noi.




Buona giornata a tutti. :-)
www.leggoerifletto.it


lunedì 21 maggio 2012

Il bacio - Ionela Craciun


Nessun amore può esistere senza di lui. Purtroppo viene abbandonato troppo presto, con perdite enormi, che spesso portano al gelo sentimentale.

Il bacio è la nascita di un nuovo amore; tutto inizia con un bacio.

Si, il bacio!

Quel gesto istintuale che fa avvicinare le labbra e che provoca un’emozione immensa.

Quel tocco di origine sopranaturale che rende due esseri in un insieme.

E’ il segno del desiderio e della passione che purtroppo si abbassa col passare del tempo e poi viene sostituito col bacio fraterno sulla guancia, privo di ogni sensazione.

Si dice che noi donne siamo le prime a rimpiangere la morte del bacio, mentre per gli uomini si sentono… più sollevati di questo gesto piuttosto dolce.

Possiamo baciarci tutta la vita come quando ci siamo baciati la prima volta?

Possiamo mantenere quella voglia di sentire tutti i giorni le labbra del nostro partner?

Quando conosci “by heart” il partner, quando gli conosci il sapore, l’odore, le reazioni non senti più la voglia di scoprirlo con un bacio.

Nessuno dei gesti che compongono l’amore hanno la forza di irradiazione come il bacio. Il bacio è la promessa di quello che avverrà, è un immenso produttore di emozioni e di attese. Il bacio ci ammorbidisce l’anima. Finché è vero, il bacio rafforza la nostra fedeltà ed il suo ricordo ci spinge di desiderarlo sempre. Il bacio è una cosa innata e penso che l’infedeltà sia la ricerca di ritrovare il bacio con le sue emozioni. E’ la prova più vera che l’amore non è un processo che può essere imparato, ma un qualcosa di divino, l’espressione perfetta della felicità.

 (Ionela Craciun)
Il primo bacio (1873)
 William-Adolphe Bouguereau, collezione privata.
L'angelo ha le ali piumate mentre l'angioletta ha ali da farfalla

Ricordiamo, assieme che il “Talmud ebraico” - libro del dialogo tra Dio e l'uomo attraverso i tempi, termina dicendo:

"...State molto attenti a far piangere una donna
che poi Dio conta le sue lacrime!
La donna e' uscita dalla costola dell'uomo,
non dai piedi per essere pestata,
ne' dalla testa per essere superiore,
ma dal fianco per essere uguale.....
un po' piu' in basso del braccio, per essere protetta
e dal lato del cuore, per essere amata...."

sabato 28 aprile 2012

La donna forte – Ionela Craciun :)

Dietro ogni uomo forte c’è una donna forte. Ma chi c’è dietro una donna forte? Nessuno lo sa.. perché la donna forte non ti permette di guardare dentro di lei..

Lei prende vita tutte le mattine quando prende la sua maschera ...e quando nasconde i suoi sogni dentro la sua anima; come una Geisha, disegna il suo sorriso e caccia la tristezza dal suo sguardo.
Non si specchia più di cinque minuti per paura che di scoprire le sue debolezze sepolte nel profondo della sua anima. Spesso non piange, le sue lacrime nascono dentro l’anima e muoiono sempre là, non sul suo viso.
Cammina sicura di sé lasciando dietro di sé la scia del suo profumo e le tracce dei suoi passi.. E se per caso, crolla.. si rialzerà da sola.
L’anima di una donna prende fuoco in silenzio.. Amala e non chiederle niente perché i suoi occhi ti diranno se ti ama..
La donna forte indossa una maschera ogni giorno e un solo uomo può vederla senza. Quell' uomo incornicerà il suo viso e amerà il suo sguardo, a volte, confuso, e chiuderà gli occhi per poter mantenere la sua immagine per sempre.
La donna forte amerà in silenzio e soffrirà sempre in silenzio, nascondendo la sua tristezza sotto una maschera con un bel sorriso.
La donna forte ha il coraggio di aprire una porta vietata. Non negozierà mai con la vita e non regalerà l’anima ferita in cambio del potere, ma continuerà a disegnare sorrisi sul suo viso fino a quando troverà la medicina perfetta.
Le donne forti… amale senza maschere, adorale i difetti, bacia le tracce del loro corpo che trovi nelle lenzuola..... e loro condivideranno con te la loro forza.
Non ti allontaneranno mai dalla loro anima!

(Ionela Craciun)


 Miranda e la tempesta, 1912
John William Waterhouse



Ogni ruga sui nostri volti è una storia vissuta con coraggio, orgoglio, sorriso,... pianto, amore.

Sono come le parole d’un libro aperto sfogliato dal tempo davanti agli occhi del mondo.

- Alda Merini -


Buona giornata a tutte. :-)