Visualizzazione post con etichetta Browning Barrett Elizabeth. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Browning Barrett Elizabeth. Mostra tutti i post

lunedì 30 ottobre 2017

La prima volta che lui mi baciò e altre poesie - Elizabeth Barrett Browning

La prima volta che lui mi baciò,
baciò solamente le dita della mano che scrive,
che si fece così più delicata e bianca,
restia al mondo ma non coi suoi. "Senti?",
al brusio degli angeli. Ora io non vorrei
un anello di ametista alla vista più puro
di quel bacio. Fu più in alto il secondo
e, cercando la fronte, si perse una metà sopra i capelli.
O dono supremo! Crisma
d’amore che con benefiche dolcezze
precede la vera ghirlanda d’amore. Il terzo fu
deposto, perfetto, sulla mia bocca, e fin d’allor
superba, io ripeto: "mio unico, mio amato"!

- Elizabeth Barrett Browning -
Sonetto XVIII da Sonetti dal portoghese

Lawrence Alma Tadema (1836-1912), Ask me no more

Solo per amore
Se devi amarmi, per null’altro sia
se non che per amore.
Mai non dire:
t’amo per il sorriso,
per lo sguardo,
la gentilezza del parlare,
il modo di pensare così conforme al mio,
che mi rese sereno un giorno.
Queste son tutte cose
che possono mutare, amato,
in sé o per te, un amore
così sorto potrebbe poi morire.
E non amarmi per pietà di lacrime
che bagnino il mio volto.
Può scordare il pianto chi ebbe a lungo il tuo conforto,
e perderti.
Soltanto per amore amami e per sempre, per l’eternità.


- Elizabeth Barrett Browning -

Gaston Renault (1855-?), Daphnis and Chloé

Come ti amo

Come ti amo? Come ti amo?
Lascia che ti annoveri i modi.
Ti amo fino agli estremi di profondità,
di altura e di estensione
che l’anima mia può raggiungere,
quando al di là del corporeo
tocco i confini dell’Essere
e della Grazia Ideale.
Ti amo entro la sfera
delle necessità quotidiane,
alla luce del giorno
e al lume di candela.
Ti amo liberamente,
come gli uomini che lottano
per la Giustizia.
Ti amo con la stessa purezza con cui essi
rifuggono dalla lode.
Ti amo con la passione delle trascorse sofferenze
e quella che fanciulla mettevo nella fede.
Ti amo con quell’amore
che credevo aver smarrito
coi miei santi perduti,
ti amo col respiro,
i sorrisi, le lacrime dell’intera mia vita!
E, se Dio vuole,
ancor meglio t’amerò dopo la morte.


- Elizabeth Barrett Browning -

Tihamer von Margitay (1859 – 1922), Daybreak


Buona giornata a tutti. :-)







martedì 13 maggio 2014

E se mi devi amare - Elizabeth Barret Browning -

Se devi amarmi, per null’altro sia
se non che per amore.
Mai non dire:
“L’amo per il sorriso,
per lo sguardo,
la gentilezza del parlare,
il modo di pensare
così conforme al mio,
che mi rese sereno un giorno”.
Queste son tutte cose
che posson mutare,
Amato, in sé o per te, un amore
così sorto potrebbe poi morire.
E non amarmi per pietà di lacrime
che bagnino il mio volto.
Può scordare il pianto
chi ebbe a lungo
il tuo conforto, e perderti.
Soltanto per amore amami
e per sempre, per l’eternità.

-Elizabeth Barret Browning - 


Dipinto: Edwar Hopper

Parlatene, parlatene sempre.
Perché i silenzi diventano pietre. 
E le pietre diventano muri.
E i muri, distanze incolmabili.

(Serena Santorelli)

Dipinto: Trish Biddle

" Non te lo so spiegare,
ma credo che quando due persone hanno molte cose da dirsi,
è più bello farlo un poco alla volta".

(Murakami)



















E i bicchieri erano vuoti
E la bottiglia in pezzi
E il letto spalancato
E la porta sprangata
E tutte le stelle di vetro
Della bellezza e della gioia
Risplendevano nella polvere
Della camera spazzata male
Ed io ubriaco morto
Ero un fuoco di gioia
E tu ubriaca viva
Nuda nelle mie braccia.


- Jacques Prévert - 


Buona giornata a tutti :-)

www.leggoerifletto.it

domenica 18 settembre 2011

Come ti amo? - Elizabeth Barrett Browning :)

Come ti amo? Come ti amo?

Lascia che ti annoveri i modi.

Ti amo fino agli estremi di profondità,
di altura e di estensione
che l’anima mia può raggiungere,
quando al di là del corporeo
tocco i confini dell’Essere
e della Grazia Ideale.


Ti amo entro la sfera
delle necessità quotidiane,
alla luce del giorno
e al lume di candela.
Ti amo liberamente,
come gli uomini che lottano
per la Giustizia.
Ti amo con la stessa purezza con cui essi
rifuggono dalla lode.
Ti amo con la passione delle trascorse sofferenze
e quella che fanciulla mettevo nella fede.
Ti amo con quell’amore
che credevo aver smarrito
coi miei santi perduti,
ti amo col respiro,
i sorrisi, le lacrime dell’intera mia vita!
E, se Dio vuole,
ancor meglio t’amerò dopo la morte.

(Elizabeth Barrett Browning)
 Fonte: dal libro “Sonetti dal Portoghese” di  Elizabeth Barrett Browning

Elizabeth Barrett Browning (1806-1861)
Grande poetessa inglese.
Il suo corpo riposa al Cimitero degli Inglesi di Firenze, Italy.