lunedì 5 dicembre 2011

Preghiera all’Angelo Custode – San Francesco di Sales *

S. Angelo, Tu mi proteggi fin dalla nascita.
A te affido il mio cuore: dallo al mio Salvatore Gesù,
poiché appartiene a Lui solo.
Tu sei anche il mio consolatore nella morte!
Fortifica la mia fede e la mia speranza,
accendi il mio cuore d'amore divino!
Fa che la mia vita passata non mi affligga,
che la mia vita presente non mi turbi,
che la mia vita futura non mi spaventi.
Fortifica la mia anima nelle angosce della morte;
insegnami ad essere paziente,
con­servami nella pace!
Ottienimi la grazia di gustare come ultimo cibo il Pane degli angeli!
Fa che le mie ultime parole siano: Gesù, Maria e Giuseppe; 
che il mio ultimo respiro sia un respiro d'amo­re
 e che la tua presenza sia il mio ultimo conforto.
Amen.

(San Francesco di Sales)
http://www.leggoerifletto.blogspot.com/2011/10/la-devozione-e-possibile-in-ogni.html

Quadro dei Cinque S.Franceschi  (1722)
  Salvatore Ferrari da Rivello
chiesa di san Francesco di Paola (Reggio Calabria)
(sono rappresentati i santi: Francesco di Paola,  Francesco di Sales, Francesco Saverio, Francesco d’Assisi e Francesco Borgia)
  
San Francesco di Sales. Figlio primogenito, Francois nacque il 21 agosto 1567 in Savoia. Ricevette sin dalla più tenera età un’accurata educazione, coronata dagli studi universitari di giurisprudenza a Parigi e a Padova. Fu sacerdote zelante ed instancabile lavoratore nella vigna del Signore. Si diede alla pubblicazione di fogli volanti, che egli stesso faceva scivolare sotto gli usci delle case o affiggeva ai muri, meritandosi per questa originale attività pubblicitaria il titolo di patrono dei giornalisti e di quanti diffondono la verità cristiana servendosi dei mezzi di comunicazione sociale. Fu direttore spirituale di San Vincenzo de’ Paoli. E’ considerato padre della spiritualità moderna; oggi è dottore della Chiesa e patrono dei sordi. Amava molto la Sacra Famiglia tanto da affermare che i tre augusti personaggi della casetta di Nazareth rap­presentano il mistero della Santissima e adorabile Trinità. Giuseppe, Gesù e Maria: Trinità meravigliosa e degna di tutti gli onori”.
 


Buona giornata a tutti. :-)

www.leggoerifletto.it



Nessun commento: