venerdì 17 febbraio 2012

Il tempio dell'amicizia - anonimo

Il tempio dell'amicizia
non finisce mai di essere costruito.

Esso crolla e va in frantumi
se ogni mattina non si lavora di nuovo.

Ogni volta che il sole sorge
bisogna amare l'amico
di nuovo amore,
osservarlo con nuova attenzione,
perdonarlo con nuova comprensione;
per stare al passo con lui
bisogna trasformarsi,
spalancare le finestre dell'anima
affinché il vento spazzi via
la polvere delle abitudini.


Il Tempio dell'Amicizia a Pavlovsk, San Pietroburgo (Russia)
  La pittoresca e poetica rotonda chiamata Tempio dell'Amicizia , costruito in stile dorico nel 1782 da Charles Cameron (1740-1812), architetto di origine scozzese, allo scopo di chiudervi la statua di Caterina II nelle vesti della dea greco-romana Cerere. Il Tempio dell’Amicizia è uno dei  simboli di Pavlovsk. E’ un edificio circolare in stile dorico con una cupola retta da 16 colonne. E’ privo di finestre e quindi la luce penetra solo da una apertura circolare al centro della cupola. Il tempio e’ decorato da figure di delfini poiche’ nella mitologia classica questi animali erano il simbolo dell’amicizia. Si racconta che sia stato fatto costruire da Maria Fёdorovna in onore di Caterina II come segno di riconoscenza per il dono della tenuta. Caterina II avrebbe ricambiato questo gesto di cortesia regalando alla nuora alcune mucche di buona razza. Così Maria Fёdorovna avrebbe ordinato a Cameron di allestire una latteria famigliare con padiglione annesso dove gli ospiti avrebbero potuto riposare dopo le passeggiate nel parco e gustare il latte fresco. (foto by Olycom S.p.A.)
 

Nessun commento: