giovedì 22 luglio 2010

Tutto è dono di Dio - Sant'Agostino *

Tutti sono doni del mio Dio, non io li ho dati a me stesso.
Sono beni, e tutti sono io.
E’ buono chi mi fece, anzi lui stesso è il mio bene,
e io esulto in suo onore per tutti i beni di cui anche da fanciullo era fatta la mia esistenza.
Il mio peccato era di non cercare in lui, ma nelle sue creature,
ossia in me stesso e negli altri, i diletti, i primati, le verità,
precipitando così nei dolori, nelle umiliazioni, negli errori.
A te grazie, dolcezza mia e onore mio e fiducia mia, Dio mio,
a te grazie dei tuoi doni.
Tu però conservameli, così conserverai me pure,
e tutto ciò che mi hai donato crescerà e si perfezionerà,
e io medesimo sussisterò con te, poiché tu mi hai dato di sussistere.

(Sant'Agostino)
 (Confessioni X, 27, 38)

La visione di Sant'Agostino
Vittore Carpaccio - 1502
Venezia, chiesa di S. Giorgio degli Schiavoni


Buona giornata a tutti. :-)

seguimi su: 

www.leggoerifletto.it

https://www.facebook.com/pages/Leggo-Rifletto/1564647580465036

Nessun commento: